Ma ci sarà qualcosa che vorremo amare in due

Ma ci sarà qualcosa che vorremo amare in due,
qualcosa che potremo amare in due,
ci sarà qualcosa che non sia diverso dal fondersi
e che sia uguale al porgerci il palmo delle mani.
 
Una scelta da poter fare
è una concessione inutile
se non ha il valore dell’onestà;
come a dire – decidi, ma nel modo giusto.
 
Ma ci dovrà pur essere qualcosa
che ci permetterà di essere
uno di quei film in bianco e nero
in cui i baci sono fatti bene.
 
Ci dovrà pur essere qualcosa
da far crescere al sicuro,
una cuccia calda e confortevole
per un soffio che diventerà tempesta.